martedì 28 maggio 2013

Amore - poesia


Seduto accanto alle ceneri fredde
di una passione che mi brucia ancora,
con sempre più difficoltà risorgo.
Stanca fenice.
Non smetterò mai di lanciare un osso
a quel cane venuto dall’inferno.

___
una poesia di AGO

18 commenti:

  1. quando non c'è più nulla da bruciare, è vero, quel cane è il migliore amico dell'uomo, ti riporta l'osso, ma la stanchezza di essere una fenice, quella è eterna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È la stanchezza di chi non può né vuole cedere...
      Il cane è pur sempre il miglior amico dell'uomo.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie Chiara. Charles è un faro.

      Elimina
  3. a parte che questa pseudo cosa non significa nulla, è anche orrenda. ho letto anche altri tuoi racconti e senza dubbio posso dirti che scrivere non fa per te. Occuperei il mio tempo libero in altro, mi ricordi tanto i goffi tentativi di chi fa scuola di danza senza poterci mai davvero riuscire. A me i pessimi scrittori fanno venire la nausea e tu sei tra questi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me i pessimi lettori ma de gustibus...

      Elimina
  4. anche fosse, non mi sembra proprio normale un giudizio simile, ma il fatto che sia un anonimo a scrivere la dice molto lunga

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del sostegno Francesca. Tu cosa ne pensi?

      Elimina
  5. Certi commenti sono veramente imbarazzanti...Comunque AGO, i tuoi racconti sono splendidi,continua a scrivere, è un piacere leggerti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anonimo. Ti ringrazio davvero!

      Elimina
  6. In riferimento al primo anonimo nauseato: non dare da mangiare ai troll è precetto importantissimo della netiquette del web. Fossi in te, AGO, cancellerei proprio il commento, è solo una patetica provocazione e lorda scioccamente questa tua bella pagina. Il mare di internet è vasto e chi non ama quest'approdo può liberamente annegarsi un po' più in là.
    (Entrando in argomento riguardo alla tua sincera e commovente poesia, il cui mood conosco assai bene, prosaicizzo dicendo che da un po' di tempo invece di gettarlo al cane di Bukowski l'osso preferisco tenermelo io, e farmici un buon brodo saporito :D ) )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri, l'oceano del web è veramente vasto ma quando tiro le reti in barca, preferisco non buttare via niente. Neanche il pesce brutto.
      Grazie che passi di qua. Buona minestra!

      Elimina
  7. la poesia non è il mio genere e, infatti, non credo di aver veramente capito il senso che tu vuoi darle...però mi piace perché gliene ho dato uno mio.
    P.S. ho appena scoperto il tuo blog, e mi piace molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono felice che tu sia qui e anche che i miei lavori ti piacciano.
      Non è forse il motivo di ogni poesia, quello di lasciarsi interpretare?
      Però sono curioso di sapere quale sia la tua versione.

      Elimina
  8. Le tue idee sono sicuramente suggestive. Stupisce però come in alcuni passaggi (dei racconti) lo stile e la sintassi siano eccellenti e in altri da rivedere... forse alcuni paragrafi andrebbero corretti? Questa osservazione vorrebbe essere costruttiva.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per l'apprezzamento. Considero sicuramente costruttive le tue osservazioni.
      Ho bisogno di un buon editore...

      Elimina
  9. Bellissima poesia AGO,le tue poesie e anche i tuoi raconti sono perle preziose!
    La fenice è simbolo dell’anima immortale,e nella poesia simboleggi di come eterne saranno le sue sventure...però la fenice (come già accenni nella poesia) è anche di rinascita è un giorno magari e te lo auguro di cuore risorgerai anche "dentro"
    AGO il cane è il miglior amico dell'uomo,affettuoso e fedele ma...non potrà mai sostituire l'amore di un essere umano,siamo anima ma anche carne e abbiamo bisogno come ossigeno dell'AMORE sia mentale e fisico
    Mi fanno pena e considero ipocriti (senza offesa per nessuno) quelli che si dichiarano single per scelta e che dicono che soli stanno bene o che trovano l'amore negli animali,per me sono i PRIMI che vorrebbero amare ed essere amati
    Io sto solo aspettando di "guarire" dalle ferite inferte da quella diabolica della mia ex,son passati quasi 6 mesi,ogni giorno che passa va meglio...ma ancora non sono pronto per scendere in campo,anche se l'amore nella mia vita ha la priorità assoluta,non devo dimenticarmi di un'altra persona importante;
    Me stesso.
    Coraggio AGO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'amore dev'essere la priorità, anche se non sempre ci fa stare bene.

      Grazie Giuseppe

      Elimina